Bologna ebraica

"Free Ebrei", IV, 2, novembre 2015


Bologna ebraica







Abstract
Vincenzo Pinto gives an account of Jewish Bologna during his travel at the end of October 2015.

 


A fine ottobre 2015, io e Sandra abbiamo avuto l’opportunità di visitare Bologna. Fra gli aspetti che più ci interessavano, c’era indubbiamente la storia dell’ebraismo bolognese (che ammetto di ignorare). Qua e là nel centro storico abbiamo scorto delle targhe in memoria dei cittadini italiani di religione israelitica che non sono tornati dai campi di sterminio nazisti. All’interno del Museo Civico medievale in via Manzoni abbiamo scorto il cippo di Gioabbo da Rieti (ciò che resta dell’antico cimitero ebraico dopo l’espulsione degli ebrei bolognesi). La parte più interessante è indubbiamente l’antico ghetto, che si trova nel centro delimitato da via Oberdan, via Rizzoli e via Zamboni. La via centrale, che porta l’indicativo nome di via dell’Inferno, era la sede dell’antica sinagoga poi distrutta durante i bombardamenti alleati del 1943.

Nel piccolo museo ebraico (Palazzo Pannolini), gestito da una guardia di sicurezza, abbiamo potuto scorgere alcuni cimeli del vecchio ghetto e una storia degli ebrei bolognesi e italiani più in generale. Il percorso didattico non è fatto male (narra la storia degli ebrei bolognesi e delle altre città della via Emilia), anche se appare piuttosto ripetitivo e molto simile a quello di altri piccoli musei ebraici italiani. Di particolare interesse è il cartellone con i luoghi dell’itinerario ebraico, che consente a tutti gli interessati di avere una visione d’insieme di ciò che era la vita ebraica bolognese.

 

L’aspetto più interessante della Bologna ebraica ci sembra essere l’itinerario all’interno del vecchio ghetto. Gli ideatori hanno voluto lasciare una traccia chiara di dov’era e cos’era l’antico ghetto ebraico con un logo a forma di mano di Miriam che è possibile scorgere lungo i muri. Si avverte la mancanza di una sinagoga che, come ogni luogo di culto, rappresenta storicamente il fulcro simbolico di una piccola comunità. 

 

  



Galleria fotografica
























Casella di testo

Citazione:

Vincenzo Pinto, Bologna ebraica, "Free Ebrei. Rivista online di identità ebraica contemporanea", IV, 2, novembre 2015

url: http://www.freeebrei.com/anno-iv-numero-2-luglio-dicembre-2015/bologna-ebraica




Steegle.com - Google Sites Like Button

Steegle.com - Google Sites Tweet Button


Comments