Daniel De Lucia

Laureato in Traduttori e Interpreti e in Lingue, letterature e culture moderne con due tesi in linguistica ebraica sulle lingue ebraiche, rispettivamente nello specifico sul Ladino per la prima laurea triennale e sullo Yiddish per la seconda laurea specialistica.

Nel 2013 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Linguistica, Anglistica e Filologia presso l’ateneo pescarese dell’Università degli Studi G. d’Annunzio Chieti-Pescara e nello stesso anno ha vinto il premio Maria Baiocchi per la migliore tesi di dottorato 2013 GLBT.

Nel 2014 ha vinto il Premio Hans Jonas per la sezione miglior progetto di Start Up, mentre nel 2016 è stato nominato cultore della materia in Storia della Scienza e della Tecnica presso il Corso di Laurea triennale in Beni Culturali, Corso di Laurea magistrale in Filologia, Linguistica e Tradizioni Letterarie, Beni Archeologici e Storico Artistici (BASA).

Nel 2015 pubblica per Edizioni Accademiche Italiane, Il gergo gay italiano. Il Novecento e gli anni Duemila.

Nel 2016 pubblica sempre per Edizioni Accademiche Italiane, Il Ladino, Storia di una Lingua Ebraica.

È segretario dell’associazione culturale Gruppo 13Lab e collaboratore della conferenza Religione e Scienza: 400 anni dopo Galileo.

È stato autore di diverse pubblicazioni e relatore di diversi e numerosi seminari, convegni e conferenze tra i quali si ricordi: A Colori è Meglio. XIII Settimana di Azione contro il Razzismo, Oltre ogni possibile fine. Settimana di Studi Pasoliniani a Quaranta Anni dalla Morte, Infinitamente grande. Cent’anni di relatività generale, Prospettive storiche e sociolinguistiche della linguistica lavanda in Genere e linguaggio: I segni dell’uguaglianza e della diversità, Summer School di Corpi, linguaggi, culture, La Linguistica Lavanda e il Gergo Gay, Italiano, Primavera Queer, Pace e Guerra tra le due sponde del Mediterraneo del Novecento ai giorni nostri con Concorso Poster per la Pace, I mondi di Primo Levi, Lingue ebraiche tra golà e aliyah, Linguistica ebraica o linguistica queer? Il contributo della linguistica lavanda, Le Parole sono Pietre, Attacco Poetico alla città di Ortona, Il fallimento di Noam Chomsky con il Progetto Washoe: analisi linguistica di uno studio etologico in Darwin Days 2016, La linguistica lavanda e il gergo gay italiano presso Libreria Feltrinelli di Pescara, presentazione del libro Il gergo gay italiano presso il Gay Village di Roma e la Libreria Antigone di Milano.

Daniel De Lucia has obtained a Degree in Interpretation and Translation Studies and another Degree in Foreign Languages, Literatures and Cultures at the University of Pescara.

He won two different prizes for his studies: Maria Baiocchi 2013 and Hans Jonas in 2014.

He pubblished two books about Hebrew Linguistics and Lavender Linguistics.

He pubblished other essays on different reviews, such as for "State of Mind" and "Free Ebrei".

He was supervisor for different conferences:

1)      A Colori è Meglio. XIII Settimana di Azione contro il Razzismo,

2)      Oltre ogni possibile fine. Settimana di Studi Pasoliniani a Quaranta Anni dalla Morte,

3)      Infinitamente grande. Cent’anni di relatività generale,

4)      Prospettive storiche e sociolinguistiche della linguistica lavanda in Genere e linguaggio: I segni dell’uguaglianza e della diversità,

5)      Summer School di Corpi, linguaggi, culture, La Linguistica Lavanda e il Gergo Gay Italiano,

6)      Primavera Queer,

7)      Pace e Guerra tra le due sponde del Mediterraneo dal Novecento ai giorni nostri con Concorso Poster per la Pace,

8)      I mondi di Primo Levi,

9)      Lingue ebraiche tra golà e aliyah,

10)  Linguistica ebraica o linguistica queer? Il contributo della linguistica lavanda, presso Biblioteca Comunale di Ortona,

11)  Le Parole sono Pietre,

12)  Attacco Poetico alla città di Ortona,

13)  Il fallimento di Noam Chomsky con il Progetto Washoe: analisi linguistica di uno studio etologico in Darwin Days 2016,

14)  La linguistica lavanda e il gergo gay italiano presso Libreria Feltrinelli di Pescara,

15)  presentazione del libro Il gergo gay italiano presso il Gay Village di Roma e la Libreria Antigone di Milano.

Comments